Prove non Distruttive

I controlli non distruttivi CND o prove non distruttive PND sono un ampio gruppo di analisi e tecniche utilizzate nella scienza e nell'industria per valutare le proprietà e l'integrità di un materiale, di un componente o di un pezzo senza causare danni al campione o al pezzo da testare.

Gli interventi vengono svolti utilizzando i metodi e le tecniche più idonei in relazione allo scopo dell'indagine, e possono essere effettuati in fase di fabbricazione, di installazione o di manutenzione su componenti eserciti.


Trattamenti termici

Per trattamento termico si intende il ciclo termico di riscaldamento effettuato in predeterminate condizioni e temperature a cui devono seguire raffreddamenti con lo scopo di fare assumere ad un metallo o ad una lega metallica quelle strutture cristalline che gli conferiscono ed esaltanto determinate caratteristiche meccaniche e/o tecnologiche.

Delta Srl esegue trattamenti termici sia nelle proprie Sedi operative, sia presso il Cliente. Il trattamento può essere a carattere locale o integrale. In questi casi, soprattutto per trattamenti multipli, vengono utilizzati forni modulari appositamente progettati.


Collaudi, Ispezioni, Assistenza Tecnica

Delta Srl mette a disposizione la propria esperienza nel settore per collaudi, prove di tenuta e ispezioni su impianti e componenti, recipienti a pressione (PED)

Delta Srl fornisce inoltre attività di supporto alle aziende per la scelta ottimale dei metodi e delle tecniche di controllo non distruttivo, con riferimento all'affidabilità dei risultati e alle prescrizioni del codice/regolamento applicabile.


Correnti Indotte (ET)


Tecnica di controllo che si basa sull'esame delle correnti parassite indotte mediante un campo magnetico alternato.

Rilevazione fughe (LT)


Controllo non distruttivo impiegato nella ricerca di difetti passanti nei recipienti a tenuta di gas e liquidi.

Magnetoscopia (MT)


Tecnica di controllo non distruttivo per mezzo di particelle magnetiche utilizzato per la localizzazione di discontinuità superficiali e sub-superficiali in materiali ferromagnetici.

Liquidi Penetranti (PT)


Esame basato sull'esaltazione della visibilità di difetti superficiali mediante l'utilizzo di sostanza liquida che penetra per capillarità nei difetti (penetrante) ed uno sfondo (rilevatore o il pezzo stesso).

Radiografia (RT)


L’esame radiografico e gammagrafico comprende l’utilizzo dei Raggi X (RX) e raggi Gamma (RY), e può essere svolto con metodo standard a pellicola o in digitale mediante Radiologia Computerizzata (CR). Viene utilizzato per evidenziare difettosità interne.

Ultrasuoni (UT)


Tecnica di ispezione che fa impiego di onde acustiche ad alta frequenza per evidenziare e dimensionare difettosità interne o superficiali, mediante metodo standard e/o con tecnologia TOFD e Phased Array.

Esame Visivo (VT)


Esame utilizzato per rilevare specifiche caratteristiche dimensionali o superficiali, possono essere diretti o remotizzati con l’utilizzo di Endoscopi, Fibroscopi, Boroscopi o Telecamere.

Termografia (TIR)


Analisi della risposta termica in presenza di discontinuità del materiale allo scopo di rilevarne le anomalie.

Analisi leghe metalliche (PMI)


Metodo di controllo non distruttivo per l'analisi chimica e la verifica onsite su leghe metalliche

Prove Estensimetriche


Metodo d’indagine atto a rilevare piccole deformazioni dimensionali di un corpo sottoposto a sollecitazioni meccaniche o termiche

Prove di Durezza (HT)


Prova non distruttiva impiegata per misurare di durezza dei materiali e delle leghe metalliche, on site o presso le Sedi operative

Repliche Metallografiche


Metodo di indagine della struttura interna di un materiale per evidenziarne le caratteristiche, consistente nell’esame dei costituenti di un campione metallico, posti in evidenza mediante spianatura e lucidatura della superficie, attacco con opportuni reattivi ed osservazione microscopica. Può essere effettuato in Macrografia o Micrografia.

Spessimetria


Tecnica di analisi che fa impiego di ultrasuoni per la misura del materiale, in grado di definire e verificare lo spessore ed evidenziarne eventuali riduzioni.

Prove Idrauliche


Collaudi e prove di tenuta in pressione generalmente eseguiti con acqua per verificare l'integrità di componenti e sistemi.

Trattamenti Termici (TT)


Preriscaldi e trattamenti termici dopo saldatura PWHT (Post Welding Heat Treatment) in forno o localizzati, presso le proprie Sedi o dal Cliente.

Ispezioni


Ispezioni durante l’esecuzione di saldature e su giunti saldati in sede di fabbricazione e montaggio su linee e impianti, con Ispettori di saldatura qualificati IWI-C dall’Istituto Italiano della Saldatura (IIS).

error: Content is protected !!